Anna Coccoli

Biografia

Anna Coccoli (al secolo Anna Maria Coccoli) nacque a Brescia l'1 febbraio1929. Visse tra Brescia e San Paolo del Brasile. Pittrice, scultrice, grafica, ceramista e figlia d'arte (il padre fu il grande decoratore Eliodoro Coccoli; maestro di vita e di creatività artistica, crebbe la figlia sviluppandole l'attenzione per la figura umana). Autodidatta, Anna si esercitò mediante copiatura da fotografie, riviste, libri e cataloghi che trovava nello studio paterno. Esordì nel '50 a Roma, nella Galleria Nazionale d'Arte Moderna, alle Olimpiadi Culturali della Gioventù; le opere esposte provennero dalla selezione di una ventina di mostre regionali e locali tenute in varie città d'Italia (Milano, Napoli, Bologna, Genova, Firenze, ecc.). Alla selezione parteciparono millecinquecento tra pittori e scultori; la giuria nazionale era composta da G. C. Argan, R. Bianchi Bandinelli, Palma Bucarelli, Aldo Calò, Felice Casorati, Giuseppe Galassi, Renato Guttuso, Carlo Levi, Mario Mafai e Mario Penelope. Partecipò - e venne premiata - a tre edizioni del Premio Suzzara (nel '54, '56 e '60) e alla Mostra delle Arti Figurative sui temi della Resistenza (nel '56, a Bologna, nel Salone del Podestà). Nel '57 prese parte al 3° Premio di Pittura "Orzinuovi" e nel maggio '58 partecipò ad una collettiva che si tenne a Brescia nella prestigiosa Galleria Alberti (ove il 7 maggio '60 inaugurò la sua prima personale). Dal '62 tenne mostre personali soprattutto in Lombardia: a Brescia alla Galleria Aab nel '62, alla Galleria Alberti nel '64, alla Galleria del Minotauro nel '69, alla Galleria d'arte "San Michele" nel '72, alla Galleria dell'Incisione nel '78 e nel '81; a Milano nello Studio di Architettura Architetti Patrini e Bellino nel '68 e alla Galleria Rotta nel '75; a Lodi alla Galleria del Gelso nel '72. Il 7 ottobre 1972 le venne conferito, dal Centro Culturale d'Arte S. Michele, il S. Michele 1972 dedicato a Gioietta Padova Paoli. Trattavasi di un riconoscimento di merito che la commissione tecnica del Centro assegnava annualmente a personalità affermate nel campo delle arti figurative, dell'architettura, della poesia, del teatro, della musica e della cultura in genere. Nel '74 tenne la sua prima personale in Brasile, a San Paolo nella Galleria d'Arte Portal (che ospitò l'artista anche nel '78, per un'altra personale); all'esposizione si interessarono i più importanti quotidiani brasiliani: «Folha de S. Paulo» (tiratura di circa 1,5 milioni di esemplari, il giornale di maggiore circolazione dell'America Latina) e «O Estado de Sao Paulo» (distribuito principalmente a livello nazionale; la seconda più grande diffusione nella città di San Paolo e la quarta più grande in Brasile). Informazioni riguardanti la mostra comparvero anche su numerose altre testate: «A Gazeta», «Diário de S. Paulo - Sociais», «Ultima hora», «Folha da tarde ilustrada», ecc. Uno dei più importanti centri culturali del Brasile, il Museo d'Arte di San Paolo (M.A.S.P.), ospitò un'antologica dall'8 al 23 maggio 1984; nel catalogo (con prefazione - in portoghese - di Pietro Maria Bardi e presentazione - in tre lingue: portoghese, inglese ed italiano - di Elvira Cassa Salvi) furono riprodotte 26 opere. Oltre al quotidiano «Folha de S. Paulo», alla mostra si interessò anche «Manchete», rivista settimanale brasiliana pubblicata dal 1952 al 2000 e considerata una delle principali riviste del suo tempo (seconda solo a O Cruzeiro). Nel 1985, a San Paolo nella Galeria Internacional de Arte Contemporanea Arte Brasil, ultima personale in Brasile. Nel 1986 venne pubblicata - in Brasile - un'importante monografia con la riproduzione di 58 opere e testi (dedica della Coccoli al fratello Sergio, prefazione di Pietro Maria Bardi e presentazione di Elvira Cassa Salvi) in portoghese, inglese ed italiano. Nel ventennio 1988-2008 espose a Brescia in cinque personali: alla Galleria Aab nel 1988 (opere dal '60 al '87), nel 2001 (opere dal 1959 al 2000) e nel 2008; alla Galleria dell'Officina nel '93 e nel 2008. Scomparve a San Paolo del Brasile, il 26 giugno 2014.

Mostre personali

2008 Brescia, Galleria Aab, 15 novembre - 3 dicembre. Catalogo (titolo: Anna Coccoli - Donne in movimento) con presentazione di Fausto Lorenzi. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
2001 Brescia, Galleria Aab, fino al 28 febbraio. Catalogo (titolo: Anna Coccoli – Opere 1959 - 2000) con presentazione di Valerio Terraroli. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
1994 Brescia, Galleria dell'Officina, 19 marzo - 6 aprile. Catalogo (titolo: Anna Coccoli. La storia notturna - Opere 1993) con presentazione di Domenico Montalto. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia», «Bresciaoggi».
1993 Brescia, Galleria dell'Officina, fino al 30 gennaio. Opere di Anna Coccoli, Giuseppe Gallizioli, Renzo Rivadossi e Velasco Vitali (una piccola personale ciascuno). Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
1988 Brescia, Galleria Aab, 6 - 25 febbraio. Catalogo (titolo: Anna Coccoli - Opere dal 1960 al 1987) con presentazione di M. De Micheli e G. Rivadossi. Stampa che si è occupata della mostra: «Bresciaoggi», «Giornale di Brescia».
1985 San Paolo del Brasile, Galeria Arte Brasil, 20 giugno - 10 agosto. Titolo della mostra: Anna Coccoli, Nair Kremer e Eva Castiel (una personale per ognuna delle tre pittrici). Stampa che si è occupata della mostra: «La Folha de S. Paulo».
1984 San Paolo del Brasile, M.A.S.P. / Museo d'arte di San Paolo, 8 - 23 maggio. Catalogo (titolo: Anna Coccoli) con presentazione di Pietro Maria Bardi ed Elvira Cassa Salvi. Stampa che si è occupata della mostra: «Manchete».
1981 Brescia, Galleria dell'Incisione, inaugurazione 30 maggio. Titolo della mostra: Anna Coccoli. Brasil-Carnaval. 1980-1981. Stampa che si è occupata della mostra: «Bresciaoggi», «Giornale di Brescia».
1978 San Paolo del Brasile, Portal Galeria de Arte, 4 - 14 dicembre. Stampa che si è occupata della mostra: «O Estado de Sao Paulo». 1978 Brescia, Galleria dell'Incisione, inaugurazione 1 aprile. Titolo della mostra: Anna Coccoli. Disegni e olii 1963-1964. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
1975 Milano, Galleria Rotta, 12 - 31 marzo. Catalogo (titolo: Coccoli) con presentazione di Elvira Cassa Salvi. Stampa che si è occupata della mostra: «Bresciaoggi».
1974 San Paolo del Brasile, Portal Galeria de Arte, 1 settembre - 31 ottobre. Catalogo (titolo: Anna Coccoli) con presentazione di Pietro Maria Bardi ed Elvira Cassa Salvi. Stampa che si è occupata della mostra: «O Estado de S. Paulo», «Folha de S. Paulo», «A Gazeta», «Diário de S. Paulo - Sociais», «Ultima hora», «Folha de tarde ilustrada».
1972 Brescia, Galleria d'arte “San Michele”, 2 - 14 dicembre. Catalogo (titolo: Anna Coccoli) con presentazione di Bruno Marini. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
1972 Lodi, Galleria del Gelso, 30 aprole - 13 maggio. Stampa che si è occupata della mostra: «Il Cittadino».
1969 Brescia, Galleria del Minotauro, 12 aprile - 2 maggio. Catalogo (titolo: Coccoli) con presentazione di Renzo Margonari. Stampa che si è occupata della mostra: «La Voce del Popolo», «Giornale di Brescia».
1968 Milano, Studio di Architettura Architetti Patrini e Bellino. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia».
1964 Brescia, Galleria Alberti. 1962 Brescia, Galleria Aab, fino all'8 giugno Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia», «L'Italia», «La Voce del Popolo».
1960 Brescia, Galleria Alberti, inaugurazione 7 maggio. Stampa che si è occupata della mostra: «Giornale di Brescia», «La Voce del Popolo», «La Verità».

Mostre collettive

2019 Montichiari (Brescia), Centro Fiera del Garda, ExpoArte, stand Associazione Rarte, 11-13/5
2017 Bagnolo Mella (Brescia), Palazzo Bertazzoli, All Around The Woman, 4-19/3
2014 Brescia, Museo di Santa Giulia, CapoLavoro - Arte e impegno sociale nella cultura italiana attraverso il Novecento, 10/10-6/1/2015
2003 Bologna, ex Chiesa di San Mattia, Morire per Amore. Arte e Resistenza a Bologna, 20/12-28/02/2004
2000 Medole (Mantova), Torre Civica, Il mondo di Gino Benedetti fra arte e poesia, 9/4- 21/5
2000 Brescia, Galleria Aab, Il mondo di Gino Benedetti fra arte e poesia, 22/1- 9/2
1999 Orzinuovi (Brescia), Castello di San Giorgio, Il mondo di Gino Benedetti fra arte e poesia, 18/12- 9/1/2000
1999 Desenzano (Brescia), Palazzo Todeschini, Il mondo di Gino Benedetti fra arte e poesia, 16/10- 21/11
1996 Buffalora (Brescia), Nuovo Teatro, Mostra di grafica e scultura di 19 artisti bresciani, 12-20/10
1996 Brescia, Galleria Aab, Tendenze figurative. L'immagine del corpo: identità, ritratto, 28/9-16/10
1995 Brescia, Palazzo Martinengo, La scultura bresciana del Novecento, 1-28/5
1991 Brescia, Galleria Aab, Ecce homo, 9-31/3
1990 Villa Carcina (Brescia), Villa Glisenti, Scultura contemporanea bresciana, 24/11-16/12
1990 Villa Carcina (Brescia), Villa Glisenti, Presenze bresciane nell'arte grafica, 28/4-13/5
1987 Gussago (Brescia), Palazzo Comunale, Incontro d'artisti - Seconda rassegna “Angelo Inganni”, luglio
1982 Concesio (Brescia), Centro ASCA, Per una crescita umana. Omaggio ... all'opera di Paolo VI, 19/9-6/10
1982 Brescia, Galleria Aab, L'associazione artisti bresciani per il maggio culturale, 15/5-3/6
1973 Iseo (Brescia), Galleria L'approdo, 6 artisti bresciani, 21/12-10/1/1974
1973 Sabbioneta (Mantova), Palazzo dei Gonzaga
1968 Sabbioneta (Mantova), Galleria degli Antichi, Convergenze 8, 20/10-4/11
1964 Brescia, Galleria Aab, 1° Concorso nazionale di pittura e grafica "La Caccia", 3-15/10
1963 Brescia, Galleria Aab, collettiva di dodici pittori contemporanei, inaugurazione 30 novembre
1963 Brescia, Galleria Moretto, 16-25/3
1963 Gardone Riviera (Brescia), Villa Alba, Premio Gardone Riviera - Salò (vince un Premio Salò)
1960 Sant'Ilario d'Enza (Reggio Emilia), Premio Sant'Ilario d'Enza (premiata)
1960 Suzzara (Mantova), XIII Premio Suzzara, 18/9-2/10 (premiata)
1958 Brescia, Galleria Alberti, maggio
1958 Roma, Premio Olimpiadi Giovanili Arti Figurative
1957 Orzinuovi (Brescia), Scuole elementari, 3° Premio di Pittura "Orzinuovi", 29/8-5/9
1956 Suzzara (Mantova), IX Premio Suzzara, 16-30/9 (premiata)
1956 Bologna, Salone del Podestà, Mostra delle Arti Figurative sui temi della Resistenza, 6/5-10/6 (premiata)
1954 Suzzara (Mantova), VII Premio Suzzara, 19-30/9 (premiata)
1952 Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Olimpiadi Culturali della Gioventù, 30/10-19/11
1950 Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Olimpiadi Culturali della Gioventù, maggio