Demis Martinelli

Biografia

Scultura, ritratti, fotografia, ricordi, ferro, Messico, istantanee di vita, radici, Spagna, Lego, “A Marco”, installazioni, Sidney, “Quartiere 3”, impronte, eterna evoluzione.
Sono questi i flash che possono riassumere Demis Martinelli, classe 1977, nel suo sangue la vena artistica soncinese, tra le mani le radici della lavorazione del ferro assorbite dal padre Valerio,
trasmesse negli anni insieme alla necessità di creare.
E’ questo il punto fermo della sua vita, da sempre: la lavorazione del ferro. Nel 2001 organizza, con Pietro Spoto, la “Biennale di Soncino a Marco” nella quale espone per la prima volta con un’installazione. Nel 2003, aiutato dall’amico Luca Bray, inizia l’avventura spagnola, dove vive e lavora fino al 2004, esponendo a Barcellona e Madrid.
Una volta tornato a Soncino apre uno studio privato ed elabora un nuovo metodo di lavorazione del ferro, modellato in forme plastiche innovative; insieme al fratello Eros porta avanti l’evoluzione
della visione del lavoro del padre con l’arredamento di interni ed esterni.
Intanto coltiva attivamente un’altra passione: la fotografia, grazie anche al tatuatore Jan Zuttion che gli apre gli occhi sul mondo del tattoo, tanti i maestri ritratti su sfondo scarlatto, insieme ai
musicisti e alle istantanee delle persone incontrate, mischiate alle passioni e catturate negli scatti, resi unici dall’incisione di una scritta emozionale ideata da adolescente.
Nel 2009 l’incontro con lo scultore Giacomo Stringhini Ciboldi che lo include nell’associazione culturale “Quartiere 3” con la quale ha collaborato per sette anni nell’organizzazione di collettive
artistiche a tutto tondo; lui è anche stato il primo con il quale Demis Martinelli ha realizzato una fusion di scultura, un “vizio”, questo, che è continuato nel corso degli anni collaborando e sperimentando con artisti diversi (pittori, scultori, fotografi) fino ad arrivare all’ultimo monumentale “incontro” con la street art.
Un’altra tappa fondamentale della sua produzione artistica è stata l’esperienza in Messico, vissuta con Alec Von Bargen e al residence per artisti “Ondarte,” dove un po’ per caso e trasportato dagli eventi inizia a proporre lavori intrappolando il corallo con dei fili di metalli diversi, lavori che saranno la partenza per i “Ricordi ingabbiati”: pezzi di vita che diventano scultura. Dopo questa preziosa esperienza si trova a Sidney, invitato dal “Cofa” con Lynne Roberts Goodwin per realizzare una scultura che poi è rimasta in Australia, la prima impronta di quello che sarà un nuovo tragitto: un progetto che punta a lasciare un’opera scultorea in ogni parte del mondo, una sorta di traccia del proprio passaggio.
“Viaggio” in questo caso, è la seconda parola chiave per l’artista, “provata” dagli scatti realizzati con le Lego, compagni di viaggio silenziosi e protagonisti di un progetto fotografico.
La voglia di incontrare culture diverse e arricchirsi è la colonna portante della sua produzione, il tema principale delle sue sculture è la natura, la salvaguardia di essa, il rispetto degli esseri viventi
e dell’unione tra i popoli.
La salvaguardia dell’essere umano, e non dell’economia, è la linea di pensiero portante: “Chi comanda, i poteri forti, devono mettere al centro del mondo le persone”.

Mostre personali

2017
“Emozioni istantanee” Galleria GARE 82 (Brescia)
2016
“Elastica-mente” San Domenico, Crema (CR)
2014
“Legando il mondo” Spazio espositivo Retrobar (Verona)
“Ingabbiando emozioni” Spazio espositivo Casa Stradivari (Cremona)
“Legando il mondo” Spazio espositivo Hallba, Fuorisalone (Milano)
“Legando il mondo” Spazio espositivo Alma Voadora, Porto (Portgallo)
2013
“Legando il mondo” Spazio Cicero, Soncino (CR)
“Expo Cicero” con Elena Monzo, Spazio Cicero, Soncino (CR)
2009
“Intrecciando….incidendo” Spazio espositivo Astoria Park Hotel, Riva del Garda (TN)
2008
“Sacro e profano” con Valerio martinelli, Parco del Tinazzo, Soncino (CR)
“Fondendo emozioni” Studio d’arte via Quartiere 3, Castelleone (CR)
2007
“Emozionando la vita” Alice nella città, Castelleone, (CR)
“Fotografando emozioni”, Iseo (BS)
“Imelda Marcos”, Romano di Lombardia (BG)
2006
“Hola que tal” con Ramiro Clemente, La Galleria, Crema (CR)
2004
“BCN” rocca Sforzesca, Soncino (CR)
“L’ambita metamorfosi” Calisto cafè, Vailate (CR)
“Volvendo in colore” Spazio Cicero, Soncino (CR)
“Sognando a Venezia” La Galleria, Crema (CR)
2003
“Varies imàgenes” galleria El borne del mar, Barcellona (Spagna)
“Ricordando por Europa” galleria El nus, Barcellona (Spagna)

Mostre collettive

2017
"Salon des Refusés", galleria Gare82, Brescia
“La ronda dell’arte” Forte Mezzacapo di Zelarino,, Venezia Mestre (VE)
“State vicino ad una foglia”, Crema (CR)
“Caotici dettagli” Teatro libero di Milano, Aleart, Milano
“Vergelio vitrine” @Vergelio store, Milano
“Filanda pregiata” Spazio MO.KA - Artservice, Soresina (CR)
“Alice nella città è...” Alice nella città, Castelleone (CR)
2016
“Art adoption new generation”, Cortona (AR)
“Artists without borders go Ankara” Ambasciata austriaca, Anakara (Turkey)
“Artists without borders go Istanbul” Karsi sanat Istanbul, Istanbul (Turkey)
“Vision Aryt” Vita privata Home gallery, Villa Alba, Gardone Riviera (BS)
“Momentanei pieni” Villa Marazzi, Palazzo Pignano, (CR)
“Gruppo M and friends” Fuoricatalogo, Soresina (CR)
“Photography exibition” Arte-Service Fondazione Mazzoleni JW Marriot, Venezia
“FACCE DI TERRA” castello di San Pietro, San Pietro in Cerro (PC)
“Artists without borders” schloss wolkersdorf, Wolkersdorf (Austria)
2015
“10x10MAW” associazione culturale maw, Sulmona (AQ)
“Sculture al parco“ Parco del Tinazzo, Soncino (CR)
“ART AM 3” Spazio Soncino, Soncino (CR)
“Vita privata“ Civico 3, Soncino (CR)
“Valorizzando vecchie emozioni” LA RIDULADA, Soncino (CR)
2014
“Apertura” Vita privata Home gallery, Cremona
2013
“Artisti italiani e non 2“ Spazio Soncino, Soncino (CR)
“Sculture tatuate“ Parco del Tinazzo, Soncino (CR)
2012
“Expo november” International Artist Rasidency (Akumal-Mexico)
“Expo octuber” International Artist Rasidency (Akumal-Mexico)
“C’è qualcosa nell’aria” Tenuta Sant’Agata, Castagneto Carducci (LI)
“The new talents” Galleria Marchina, Brescia
2011
“QRZY3” Rocca San Giorgio, Orzinuovi (BS)
“Italian artist and not” wall projection, New York (USA)
“Naturalmente”, Albino (BG)
“Artisti Americani e non” Spazio Soncino, Soncino (CR)
“VI biennale di Soncino a Marco” rocca sforzesca - filanda - casa degli stampatori, Soncino (CR)
2010
“X biennale di grafica e arti” Teatro Leone, Castelleone (CR)
“Hefaiston2010” Helfstyne castle, Repubblica Ceca
“100x100” galleria zero.otto, Lodi
2009
“Ombre e luci” hotel vedute, Fucecchio (FI)
“V biennale di Soncino a Marco” rocca sforzesca - filanda, Soncino (CR)
“Q3 “Crema Arena, Crema (CR)
“Artshot” Crema Arena, Crema (CR)
Galleria il particolare, Brescia
2008
“Collettiva quartiere 3-2008” Associazione culturale quartiere 3, Castelleone (CR)
“Underground” Teatro Sociale di Soresina, Soresina (CR)
“Via garibaldi”, Castelleone (CR)
“The smile exhibition” Astoria park hotel, Riva del garda (TN)
“No.rules.08” ristorante galleria Cicero, Soncino (CR)
“Artshot” Centro culturale S. Agostino, Crema (CR)
2007
“IV biennale di Soncino a Marco” Rocca sforzesca, Soncino (CR)
“Rinasce-re” galleria Vista, Roma
“Artshot” centro culturale S. Agostino, Crema (CR)
“Interferenze” kaibakh, Castione della Presolana (BG)
“Ri:kaibakh” Centro culturale Zero Logico, Milano
2006
“Car go art” galleria Marchina, Brescia
“Fotografa-lo” spazio progetto immagine, Lodi
“Premio nazionale di pittura treccani degli alfieri” galleria Civica, Montichiari (BS)
“L’arte assediata” monaci sotto le stelle, Brescia
“Città invisibile” monaci sotto le stelle, Brescia
“Artshot” centro culturale S. Agostino, Crema (CR)
“Tropea per l’arte”, Tropea (VV)
“Supervisioni”, Treviglio (BG)
“Kaibakh”, Castione della Presolana (BG)
Galleria Jean-Louis-Silve, Valle de Bravo (Mexico)
“Forme e colori”, Sabaudia (LT)
2005
Galleria Marchina arte contemporanea, Brescia
“Love afters” Podere Ombrianello, Crema (CR)
“Concorso Franco Rapuzzi” ARCF, Brescia
“Artshot” centro culturale S. Agostino, Crema (CR)
2004
“Septima Temporada” galleria Segovia Issac, Barcellona (Spagna)
“Artisti soncinesi” rocca Sforzesca, Soncino, (CR)
Galleria Lazslo, Madrid (Spagna)
2003
“II biennale di Soncino a Marco” rocca Sforzesca, Soncino (CR)
“Artisti soncinesi” rocca Sforzesca, Soncino (CR)
Galleria Cadakes Siglo XXI, Barcellona (Spagna)
“Ismo”, Sitges-Barcellona, (Spagna)
2002
“Mostra collettiva artisti soncinesi “ rocca Sforzesca, Soncino (CR)
2001
“…” rocca Sforzesca, Soncino, (CR)
“No Silenz festival”, Coniolo, (BS)
“Intervento” ristorante galleria Cicero, Soncino (CR)
2000
“Oltre”, Borgo San Giacomo (BS)

Events
2016
“X biennale internazionale d’arte fabbrile”, Furnari (ME)
“ARTISANAL DIGEST” OED STUDIO, Fuorisalone, Milano
2015
“XXI biennale europea d’arte fabbrile”, Stia (AR)
2013
“XX biennale europea d’arte fabbrile”, Stia (AR)
“Fuorisalone” Volubis, Milano
2011
“XIX biennale europea d’arte fabbrile”, Stia (AR)
2010
Amalgamarte, Avellino
Tattoo Convention, Roma
2009
Tattoo Convention, Trieste
“XVIII biennale europea d’arte fabbrile”, Stia (AR)
Tattoo Convention, Roma
2008
Tattoo Convention, Trieste
“Faber2008” 14 mostra del ferro battuto, Vittorio Veneto (TV)
Biennale del ferro battuto, Soncino (CR)
2007
“Amalgamarte”, Avellino
“Amalgamarte”, Orzivecchi (BS)
“Ferro e fuoco”biennale del ferro battuto, Orzinuovi (BS)
2006
Presentazione lancia y moda milano - sempioneVI, Milano
Biennale del ferro battuto, Soncino (CR)
2005
“Ferro e fuoco” biennale del ferro battuto, Orzinuovi (BS)
2003
“III biennale del ferro battuto“, Orzinuovi (BS)
2002
“Ferro battuto in rocca” rocca Sforzesca, Soncino (CR)
2001
“II biennale del ferro battuto“, Orzinuovi (BS)
2000
“IV edizione dell’artigianato artistico”, Osio Sotto (BG)
1999
“I biennale del ferro battuto“, Orzinuovi (BS)